Direttore

Luciano Siani

Nato a Roma nel 2000, intraprende gli studi di direzione d’orchestra con il M° Simone Genuini. Consegue il diploma accademico di I livello in Direzione d’orchestra presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano sotto la guida del M° Daniele Agiman e il diploma accademico di I livello in Clarinetto presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma sotto la guida del M° Daniele Rossi e del M° Ugo Gennarini con il massimo dei voti e la lode. Attualmente è laureando del Corso di Laurea Magistrale in Musicologia presso La Sapienza Università di Roma e frequenta il biennio di Direzione d’orchestra presso il Conservatorio “Alfredo Casella” de L’Aquila nella classe del M° Benedetto Montebello.

È direttore, sin dalla sua fondazione, dell’Orchestra giovanile Fontane di Roma, formata da musicisti under 30. Con l’orchestra ha tenuto concerti in Italia e all’estero. Grazie al sostegno della Fondazione Nicola Bulgari, ha diretto una serie di concerti presso la Mohammed Bin Rashid Library, per un evento patrocinato dall’Ambasciata Italiana presso gli Emirati Arabi e dall’Istituto Italiano di Cultura, nonché presso il Sikka Art and Design Festival di Dubai, promosso dal Dubai Culture and Arts Authority.

In Italia ha tenuto concerti presso la Corte Suprema di Cassazione, alla presenza del Presidente della Repubblica e del Primo Presidente della Corte, nonché in diverse chiese romane, tra cui il Pantheon, la Chiesa del Gesù all’Argentina e la Basilica di Santa Maria in Aracoeli, dove ha diretto il Requiem di Mozart con il patrocinio di Roma Capitale. Insieme all’orchestra ha preso parte alla Stagione estiva 2023 della Fondazione William Walton presso i Giardini La Mortella di Ischia, al Dams Music Festival promosso dall’Università Roma Tre, alla 34a edizione del Civitafestival e al Festival di Storia della salute promosso dal Museo delle arti sanitarie di Napoli. Ha diretto concerti in diversi teatri romani tra cui il teatro Vascello, il teatro Ghione, il teatro Palladium e il teatro Italia. Ha avuto modo di collaborare con il prof. Sandro Cappelletto, per un progetto dedicato a Bach e Pasolini, e con le prime parti dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia (M° Paolo Pollastri, M° Stefano Novelli, M° Francesco Bossone, M° Fabio Frapparelli) per l’esecuzione della Sinfonia concertante per fiati di W.A. Mozart nell’ambito di un progetto promosso e finanziato dal Ministero della Cultura.

Nel 2023 ha diretto “Il canto dei neutrini” alla presenza del compositore Premio Oscar Nicola Piovani. Nello stesso anno è stato invitato dal M° Paolo Olmi per dirigere l’YMEO, la Young Musician European Orchestra.

Language